Euphorbia misera (Cliff Spurge)



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Nome scientifico

Euphorbia misera Benth.

Nomi comuni

Cliff Spurge

Sinonimi

Euphorbia benedicta, Trichosterigma benedictum, Trichosterigma miserum

Classificazione scientifica

Famiglia: Euphorbiaceae
Sottofamiglia: Euphorbioideae
Tribù: Euphorbieae
Sottoscrivi: Euphorbiinae
Genere: Euforbia

Origine

Questa specie è originaria della California meridionale e della Bassa California.

Descrizione

Euphorbia misera è un arbusto succulento, alto fino a 1 m, con fusti ramificati eretti o ascendenti con corteccia da grigio-rosso a grigio chiaro. Le foglie sono di colore verde opaco, pelose, arrotondate e lunghe fino a 1,5 cm. È comune che le foglie cadano in estate. I fiori sono pelosi, giallastri o bianchi con centri dal giallo al rosso e compaiono in primavera sulle infiorescenze all'estremità dei rami. I frutti sono capsule lobate, sferiche con semi grigi, rotondi e rugosi.

L'epiteto specifico "misera" deriva da una parola latina che significa "povero o miserabile" e si riferisce probabilmente all'aspetto della pianta quando cadranno le foglie.

Come coltivare e prendersi cura dell'Euphorbia misera

Leggero: Maggior parte Euforbiasono amanti del sole, ma alcuni tollerano l'ombra parziale. Posiziona il tuo interno Euforbiasu finestre con esposizione a sud o sud-est.

Suolo: Euforbias richiedono terreno ben drenato. Prosperano anche in terreni poveri e asciutti. Usa una miscela commerciale formulata per cactus e piante grasse o crea la tua miscela per vasi.

Robustezza: Euphorbia misera può resistere a temperature da -1,1 a 10 ° C (da 30 a 50 ° F), zone di resistenza USDA da 10a a 11b.

Irrigazione: Succulenta EuforbiaPossono sopravvivere alla siccità, ma non significa che ne abbiano bisogno. Dalla primavera all'autunno, l'acqua quando il pollice superiore del terreno si sente asciutto. Riduci le annaffiature in inverno, dai loro acqua quanto basta per evitare che avvizziscano.

Fertilizzazione: Ogni Euforbia trarrà beneficio dal fertilizzante. Applicare un fertilizzante bilanciato in una formulazione 10-10-10 NPK, diluito a 1/4 di forza una volta alla settimana durante la stagione di crescita.

Rinvaso: EuforbiaNon è necessario rinvasare ogni anno. Quando il tuo Euforbia sta diventando troppo grande per il suo vaso, è tempo di rinvasare la pianta in un vaso più grande e dargli un nuovo terriccio.

Propagazione: Il metodo di propagazione più semplice e veloce per molte specie è quello di utilizzare talee. EuforbiaPossono anche essere coltivate dai semi, ma possono essere difficili da germogliare, persino difficili da trovare.

Scopri di più su Come coltivare e prendersi cura dell'euforbia.

Tossicità di Euphorbia misera

Tutti Euforbias producono una linfa lattiginosa bianca che è tossica e può causare irritazione alla pelle e agli occhi. È meglio tenere le piante lontane dalla portata dei bambini e degli animali domestici.

Collegamenti

  • Torna al genere Euforbia
  • Succulentopedia: sfoglia le piante grasse per nome scientifico, nome comune, genere, famiglia, zona di rusticità USDA, origine o cactus per genere

Galleria fotografica


Iscriviti ora e tieniti aggiornato con le nostre ultime notizie e aggiornamenti.





Cliff Spurge

Come sua cugina la stella di Natale, euforbia scogliera (Euphorbia misera) manca di veri petali. Invece, i fiori sono piccoli e poco appariscenti. Nella stella di Natale, i piccoli grappoli di fiori sono circondati da foglie colorate, che sembrano petali. Nell'euforbia rocciosa ogni minuscolo ammasso è circondato da piccole ma vistose ghiandole nettariche rosso scuro, ciascuna delle quali ha un'ala pallida e frangiata. L'anello delle ghiandole conferisce a ciascun grappolo di fiori un aspetto vivace e felice, facendo meravigliare sull'adeguatezza del nome latino misera, o miserabile.

L'euforbia è classificata come rara e minacciata in California, dove è minacciata dallo sviluppo, dal fuoco e da piante non autoctone. È un po 'più comune in Baja California. L'euforbia delle scogliere preferisce scogliere costiere e pendii rocciosi, e sebbene la Riserva Ecologica di San Elijo sembri offrire molti habitat adatti, l'unica pianta che abbiamo trovato nella Riserva è piantata a nord-ovest del Centro Naturale. Molti anni fa, l'ex Guardia forestale supervisore Susan Welker iniziò questo lavoro da un taglio prelevato da una pianta nella valle del fiume Tijuana.

Altri nomi comuni:

Descrizione 26, 59, 174, 292

L'euforbia è un sotto-arbusto legnoso, deciduo e siccitoso, irregolarmente arrotondato o con un tumulo alto e largo da due a quattro piedi (60-120 cm). Gli steli sono alquanto succulenti e ramificati in modo irregolare con corteccia grigiastra. I giovani steli sono pelosi e diventano lisci con l'età. Le foglie appaiono spesso raggruppate. Sono ovali con margini lisci, lunghi meno di un pollice (2,4 cm), un po 'ispessiti e piegati verso l'alto lungo la costa centrale. I piccioli sono corti e spesso hanno due stipole filiformi. La pianta contiene una linfa lattiginosa che è irritante per la pelle e possibilmente tossica se ingerita.

Quello che sembra essere un singolo fiore è in realtà un grappolo di un fiore femminile circondato da fiori maschili questo è chiamato cyathium e caratterizza molte specie nel Euforbia genere, 41 sebbene anche all'interno del genere vi sia molta variabilità nella forma del cyathium. 469 In euforbia scogliera, i cyathia si verificano singolarmente alle estremità dei rami corti. La base del cyathium, l'involucro, è una struttura a forma di coppa composta da cinque brattee fuse. Intorno ai fiori centrali, e che sembrano petali, ci sono cinque ghiandole nettariche dal rosso scuro o dal marrone al viola, ciascuna con un'ala stretta, bianca o gialla, incisa in modo irregolare. Né i fiori femminili né quelli maschili hanno sepali o petali. Un fiore maschile è costituito da un singolo stame con due antere arrotondate. Il fiore femminile è costituito da un singolo pistillo tenuto sopra l'involucro da uno stelo ci sono tre stili biforcuti con superfici stigmatiche rosso-viola scuro. L'ovaia si sviluppa in un frutto grigiastro, lobato e rugoso che contiene un seme rugoso e grigiastro. La stagione di fioritura principale è gennaio - 1 agosto, ma i fiori possono verificarsi in qualsiasi momento, specialmente dopo una pioggia.

Cyathium con fiore femmina maturo | Centro Natura | Gennaio 2019

Un cyathium di tre fiori maschili maturi | Centro Natura | Gennaio 2019

Foglie spesse e ovali si piegano lungo la costa centrale | Centro Natura | Gennaio 2019

Distribuzione 7, 45, 174, 292, 306

L'euforbia è un'angiosperma dicotiledone della famiglia delle euforbia (Euphorbiaceae), un gruppo ampio e diversificato contenente piccole erbe, viti, piante grasse simili a cactus, arbusti e alberi. Molte euforbie contengono una linfa chiara o lattiginosa che è irritante o tossica. Molti hanno ghiandole nettare fuori dai fiori. I fiori spesso mancano di petali, sebbene alcune specie abbiano brattee o ghiandole colorate che funzionano come petali. I fiori sono unisessuali. I fiori maschili e femminili possono essere sulla stessa pianta (monoica) o su piante separate (dioica). I fiori maschili possono avere uno o più stami. Il pistillo del fiore femminile può avere tre stili, l'ovaia è superiore, solitamente trilobata, e matura in una capsula secca a tre camere che si apre a maturità rilasciando un seme per camera. I semi hanno spesso un'appendice carnosa a un'estremità.

La famiglia euforbia contiene una varietà di specie decorative, utili e fastidiose. Questi includono il mortale ricino (Ricin ricinus), la bellissima stella di Natale (Euphorbia pulcherrima), il divertente fagiolo saltante messicano (Sebastiania pavoniana), l'importante albero della gomma (Hevea brasiliensis) e l'onnipresente erba da giardino, l'euforbia maculata (Euphorbia maculata). Altri membri della famiglia nativa nella Riserva sono California croton (Croton californicus), colomba (C. setiger), erbaccia serpente a sonagli (Euphorbia albomarginata) e tappetino sabbia opaco (E. serpens)

Il genere Euforbia è uno dei più grandi generi di angiosperme, con il numero di specie stimato intorno al 2000. 44.306 Le spurghe sono caratterizzate dalla loro struttura floreale unica, il cyathium, in cui fiori maschili altamente ridotti, ciascuno costituito da un singolo stame, circondano un fiore femminile altamente ridotto , costituito da un unico pistillo. Questi sono raggruppati in un involucro simile a una tazza che è circondato da ghiandole nettariche colorate. Insieme la struttura assomiglia a un unico fiore.

Classificazione 11, 44, 59, 143, 306

L'euforbia è un'angiosperma dicotiledone della famiglia delle euforbia (Euphorbiaceae), un gruppo ampio e diversificato contenente piccole erbe, viti, piante grasse simili a cactus, arbusti e alberi. Molte euforbie contengono una linfa chiara o lattiginosa che è irritante o tossica. Molti hanno ghiandole nettare fuori dai fiori. I fiori spesso mancano di petali, sebbene alcune specie abbiano brattee o ghiandole colorate che funzionano come petali. I fiori sono unisessuali. I fiori maschili e femminili possono essere sulla stessa pianta (monoica) o su piante separate (dioica). I fiori maschili possono avere uno o più stami. Il pistillo del fiore femminile può avere tre stili, l'ovaia è superiore, solitamente trilobata, e matura in una capsula secca a tre camere che si apre a maturità rilasciando un seme per camera. I semi hanno spesso un'appendice carnosa a un'estremità.

La famiglia euforbia contiene una varietà di specie decorative, utili e fastidiose. Questi includono il mortale ricino (Ricin ricinus), la bellissima stella di Natale (Euphorbia pulcherrima), il divertente fagiolo saltante messicano (Sebastiania pavoniana), l'importante albero della gomma (Hevea brasiliensis) e l'onnipresente erba da giardino, l'euforbia maculata (Euphorbia maculata). Altri membri della famiglia nativa nella Riserva sono California croton (Croton californicus), colombaia (C. setiger), erbaccia serpente a sonagli (Euphorbia albomarginata) e sandmat opaco (E. serpens)

Il genere Euforbia è uno dei più grandi generi di angiosperme, con un numero di specie stimato intorno al 2000. 44.306 Le spurghe sono caratterizzate dalla loro struttura floreale unica, il cyathium, in cui fiori maschili altamente ridotti, ciascuno costituito da un singolo stame, circondano un fiore femminile altamente ridotto , costituito da un unico pistillo. Questi sono raggruppati in un involucro simile a una tazza che è circondato da ghiandole nettare colorate. Insieme la struttura assomiglia a un unico fiore.

Cyathium con linea che indica l'involucro | Bacino Centrale | Gennaio 2019

Le ghiandole nettari esterne caratterizzano molte Euforbie | Centro Natura | Gennaio 2019

Centro Natura | Dicembre 2018

Ecologia

Una caratteristica distintiva delle euforbia è la presenza di una linfa bianca o chiara, che varia da irritante a tossica. Perché un gruppo di piante investe energia nella produzione di linfa? In che modo la linfa giova alla pianta?

In alcune specie, la linfa ha dimostrato di avere attività antifungine e antibatteriche. 470 Inoltre, questa linfa si asciuga molto rapidamente in una barriera impermeabile. Sebbene non abbiamo trovato studi scientifici, è stato suggerito che queste proprietà si combinano per aiutare la pianta a resistere alle infezioni e a guarire dopo un infortunio. Il lattice può anche servire a respingere gli insetti erbivori e gli erbivori. 469

Fiore maschio maturo | Centro Natura | Gennaio 2019

La linfa bianca può aiutare l'euforbia a resistere alle infezioni | Centro Natura | Gennaio 2019

Fiori maturi maschili e femminili | Centro Natura | Gennaio 2019

Usi umani

Le specie di euforbia sono state ampiamente utilizzate nella fitoterapia in tutto il mondo. Un riassunto di una specie tropicale diffusa, che si pensa sia originaria dell'India 41 (E. hirta) riporta la produzione di oltre 17 composti attivi. Le spurghe sono state utilizzate per una varietà di disturbi che vanno da problemi digestivi e disturbi respiratori, a ittero, tumori e brufoli. È usato come veleno per le frecce. La generalizzazione all'interno delle spurges è complicata dalle grandi dimensioni e variabilità del genere e dalla sua complicata storia tassonomica.

Non abbiamo trovato segnalazioni di utilizzo di euforbia rocciosa, in particolare. Nel sud della California, i nativi americani usavano la relativa euforbia maculata (Chamaesyce maculata, in precedenza Euphorbia maculata) come trattamento per i morsi di serpente a sonagli, 15, 17 ma è rischioso attribuire questa proprietà a E. misera.

Molte delle discussioni botaniche sono accompagnate da severi avvertimenti: "La maggior parte delle Euforbie e molti dei loro parenti stretti hanno un succo molto caustico che può causare vesciche e non dovrebbe mai essere messo negli occhi o preso internamente" 15 "... non mangiare mai nessuna parte di questa pianta - è tossico "292" Grandi dosi hanno un effetto depressivo sul cuore e possono ucciderti. " 310

Fiore femminile maturo | Centro Natura | Gennaio 2019

Fiori maschili maturi | Centro Natura | Dicembre 2018

Centro Natura | Gennaio 2019

Fatti interessanti 21, 41, 59

Il genere, Euphorbia, fu nominato dal re Juba II, re di Mauritania tra il 25 a.C. e il 23 d.C., in onore del suo medico greco, Euforbio. Il nome della specie, misera, deriva da quella parola in latino, che significa "miserabile, inutile o vile". Presumibilmente, questo riflette l'aspetto triste dell'euforbia rocciosa in estate, dopo che ha lasciato cadere le foglie.

Il nome comune, euforbia deriva dall'inglese medio / antico francese espurge, che significa "spurgare", e si riferisce all'uso di una certa linfa di euforbia come lassativo.

Fiori maschili maturi | Centro Natura | Gennaio 2019


Si trova nel deserto del Colorado dell'ecoregione del deserto di Sonora, sulla costa e nelle Isole del Canale meridionali in California. È nel deserto di Sonora e sulla costa della Bassa California.

Euphorbia misera è un arbusto eretto e raggiunge un'altezza di 0,5–1 metri (1,6–3,3 piedi). Presenta foglie piccole, tondeggianti, pelose e infiorescenze all'estremità dei rami.

Il fiore caratteristico è peloso e ghiandolare e ha un disco nettare centrale con un'appendice rosso vivo con bordi smerlati e una frangia giallo chiaro. Lo stile nel fiore pistillato si estende verso l'esterno ed è diviso in punta. Le antere sono di colore giallo brillante.

Il frutto è una capsula sferica con lobi contenenti semi grigi rotondi e rugosi.


Piante → Euforbie → Cliff Euforbia (Euphorbia misera)

Informazioni generali sull'impianto (modifica)
Abitudine della pianta:Arbusto
Ciclo vitale:Perenne
Requisiti del sole:Sole pieno
Resistenza al freddo minima:Zona 10a Da -1,1 ° C (30 ° F) a +1,7 ° C (35 ° F)
Le foglie:Deciduo
Fiori:Altro: nel genere Euphorbia, i fiori sono di dimensioni ridotte e aggregati in un grappolo di fiori chiamato cyathium (plurale cyathia). Questa caratteristica è presente in tutte le specie del genere Euphorbia ma in nessun'altra parte del regno vegetale.
Dimensione della fioritura:Meno di 1 "
Posizioni adatte:Fronte spiaggia
Xeriscapic
Usi:Fornisce interesse invernale
Naturalizzerà
Accumulatore dinamico:B (boro)
Resistenze:Resistente alla siccità
Tossicità:Altro: Tutti i membri del genere Euphorbia producono una linfa lattiginosa chiamata lattice che è tossica e può variare da un lieve irritante a molto velenosa.
Contenitori:Necessita di un ottimo drenaggio in vaso
Varie:Tollera il suolo povero
Diventa dormiente

Questo arbusto è molto comune a livello locale, qui nel nord della Bassa California lungo la costa del Pacifico. Preferisce luoghi rocciosi ed esposti e spesso funge da pianta nutrice, fornendo ombra e protezione alle giovani piantine Dudleyas e ad altre piante. Sui pendii ripidi e dove c'è l'erosione del suolo le radici possono essere esposte per alcuni piedi. I bonsai naturali possono essere piuttosto belli e le grandi piante più vecchie possono essere spettacolari quando sono in foglia e in fiore.

Eccezionalmente tollerante alla siccità, di solito un coltivatore inverno-primavera qui nell'habitat (area delle piogge invernali), e ritorna a uno stato nudo e senza foglie quando è inattivo. A seconda delle condizioni può sembrare molto diverso. Piuttosto opportunista nella coltivazione. Il fusto è spesso di un colore argenteo brillante, molto ramificato e generalmente più largo che alto.

Molto sole dà la forma migliore (ampia, bassa, piena).

Le piante vendute in commercio come E. misera sono spesso identificate erroneamente e in realtà la strettamente correlata E. californica, che può essere distinta dai suoi piccioli più lunghi (la parte lunga e sottile alla base della foglia). Da quello che ho visto, E. misera è una pianta dall'aspetto migliore.

Evita di toccare la linfa e soprattutto di farla entrare negli occhi in quanto può essere un irritante estremo (da cui il nome misera).


Euphorbia misera (Cliff Spurge) - giardino

Informazioni su Cliff Spurge (Euphorbia misera) Modifica 8 vivai portano questa pianta

  • AggiuntoAggiungi alla mia lista delle piante
Euphorbia misera è una specie della famiglia delle Euphorbiaceae (Spurge) conosciuta con il nome comune di Cliff Spurge. È originario della California meridionale e della Bassa California, dove è conosciuto dal deserto di Sonora e dalla costa, comprese le Isole del Canale della California. Si manifesta in prossimità della costa nella vegetazione della Scrub Salvia Costiera e della Scrub Succulenta Marittima, spesso su pendii ripidi. Sebbene comune a Baja, è molto raro in California. Probabilmente non è mai stato comune a nord del confine e gran parte del suo precedente habitat è stato perso a causa dell'agricoltura e dell'urbanizzazione. Per questi motivi è incluso nell'elenco CNPS 2B.2.

Si tratta di un arbusto eretto in aree protette o prostrato se esposto alla costante brezza marina. Raggiunge da metà a un metro di altezza. Gli steli sono agili e alquanto succulenti. Quando si rompono, i gambi producono una linfa lattiginosa tipica delle Euforbie. Ha foglie piccole, arrotondate e pelose che cadono facilmente nei periodi di siccità. I tipici grappoli di fiori di Euforbia sono sulla punta dei rami. Il fiore caratteristico è peloso e ha un disco nettare centrale con un'appendice rosso vivo con bordi smerlati e una frangia giallo chiaro. Lo stile nel fiore pistillato si estende verso l'esterno ed è diviso in punta. Le antere sono di colore giallo brillante. Il frutto è una capsula sferica con lobi contenenti semi grigi rotondi e rugosi.

In giardino questa pianta può essere un esemplare o una pianta d'accento molto interessante anche se insolita. I fiori non sono vistosi, ma in giardino la pianta può fiorire nove mesi all'anno. È particolarmente efficace con altre piante grasse e rocce decorative. È utilizzato al meglio nei giardini costieri caldi e relativamente asciutti nella parte meridionale dello stato.


Guarda il video: Euphorbia Plant Profile


Commenti:

  1. Vutaur

    Questa straordinariamente la tua opinione

  2. Guzahn

    Notevole, il pensiero molto prezioso

  3. Atsu

    Non ci sono commenti

  4. Paegastun

    Tui hai torto. Posso difendere la mia posizione. Inviami un'e -mail a PM, discuteremo.

  5. Myeshia

    È d'accordo, questa divertente opinione



Scrivi un messaggio


Articolo Precedente

Hongs landscape & nursery inc

Articolo Successivo

Pianta un cotoneaster: decorativo, senza pretese e curativo!